NON SI VIVE DI SOLO ADSENSE

Non si vive di solo Adsense
Adsense è certamente il circuito di Advertising più importante e conosciuto sul Web, ma non è l'unico che ci permette di monetizzare con il nostro sito.
Inoltre, il regolamento di Adsense non vieta di instaurare rapporti con altre agenzie.
 Quindi, oltre ai banner Adsense possiamo inserire nel sito anche quelli di altri circuiti.
Nel mercato esistono molte alternative (o servizi aggiuntivi) ad Adsense, con caratteristiche e guadagni differenti.

JuiceAdv è simile in tutto e per tutto ad Adsense, con possibilità di inserimento banner per i vari formati.
Paga a 90 giorni al raggiungimento di una soglia mensile di 50 euro.

PopCash permette di inserire un banner popunder sul sito, che si apre automaticamente al primo clic sul proprio sito (quello che tra l'altro utilizziamo noi su questo blog ed in altri nostri siti).

Permette pagamenti istantanei tramite PayPal al raggiungimento di una soglia minima di 10 dollari USA.

MoneyUrl permette di abbreviare e condividere link. Quando l'utente clicca sul link viene reindirizzato per alcuni secondi a una pagina pubblicitaria.
Il pagamento è istantaneo, tramite PayPal, al raggiungimento di 10 dollari. Per arrivare a tale somma, occorre avere un discreto traffico web, e una buona presenza sui Social.

AdMob è esclusivo per le app mobile.
Permette di monetizzare inserendo banner pubblicitari nella propria applicazione.
Appartiene al circuito Google, pertanto ha criteri di accesso abbastanza restrittivi.