Italia Seo Market Blog: Ecco come realizzare uno Studio Televisivo Casalingo con YouTube Live.

11 maggio 2015

Ecco come realizzare uno Studio Televisivo Casalingo con YouTube Live.

YouTube Live con Wirecast
Di seguito vedremo che basta davvero poco per essere subito in onda, utilizzando gli strumenti necessari possiamo eseguire lo streaming live su YouTube, allestendo il nostro studio televisivo casalingo.
Per creare il nostro canale televisivo dobbiamo chiedere a YouTube l'attivazione del servizio. Una volta loggati accediamo a questo link. Qui troveremo il pulsante Attiva live streaming, se il nostro canale ha i requisiti di buona reputazione. E' necessario avere una buona reputazione nel canale, cioè non avere a carico gravi violazioni del diritto d'autore o delle linee guida di YouTube per i contenuti.

Inoltre, è necessario verificare il canale con un codice che YouTube invia tramite SMS.
Se è tutto ok, il pulsante Attiva Live Streaming si sarà trasformato in Crea Evento Dal Vivo.

Fatto ciò, dobbiamo scaricare Wirecast, si tratta di un programma disponibile sia per Windows che per Mac, estremamente semplice da utilizzare per la regia televisiva. La versione free è più che sufficiente, e una volta scaricata, dobbiamo installarla tramite un procedimento molto semplice ed intuitivo.
Nella cabina di regia dell'evento di YouTube, troveremo varie informazioni sul nostro evento di streaming, spicca un banner rosso che ci informa della mancanza di un flusso video in ingresso, confermato dallo stato dello stream  Nessun Dato e dall'impossibilità di usare il pulsante Anteprima.
Questo perchè Wirecast non sta ancora trasmettendo nulla.
Andiamo nell'interfaccia di Wirecast e clicchiamo sulla freccia rivolta a destra, a fianco dei due menu di scelta della transizioni, di solito impostati su Taglio e Fluido.
Così abbiamo scelto una transizione per passare da una sorgente video all'altra.
Ora premiamo il pulsante Stream per cominciare a trasmettere.
E' arrivato il momento di provare Wirecast: possiamo passare da una sorgente video a un'altra semplicemente cliccando su quella che vogliamo attivare. Nell'anteprima dovremmo notare il passaggio.
I due elementi video presenti sono un semplice sfondo nero e l'immagine della Webcam connessa al PC. L'elemento predefinito è lo sfondo nero.
Dopo qualche secondo dall'inizio delle trasmissioni, sulla pagina della cabina di regia di YouTube, dovrebbe apparire lo stato dello stream Buona.
Il pulsante Anteprima dovrebbe ora essere utilizzabile: premiamolo!
Adesso YouTube comincerà a processare il flusso audio/video: potrebbero essere necessari alcuni minuti prima di ricevere il via libera.
Entro qualche minuto dovrebbe comparire il pulsante Inizia Streaming. Se tale pulsante non appare dopo una decina di minuti, significa che al momento la nostra rete non ha un flusso in upload sufficiente per la trasmissione.
Se invece appare, possiamo verificare la qualità dello stream cliccando sul player di anteprima.
Premuto il pulsante inizia streaming, siamo ufficialmente in onda. Quando vorremo concludere la trasmissione, potremo premere il pulsante interrompi streaming.
Per il momento, invece, possiamo utilizzare questa pagina per controllare le statistiche di visualizzazione e la qualità della nostra trasmissione.

Alternative gratuite a Wirecast

Icecast è completamente gratuito, offre diverse opzioni in più rispetto a Wirecast, ma è più complesso da usare con YouTube.
Esiste anche un programma gratuito e open source professionale chiamato VeejayHQ ma è disponibile solo per Linux.

Guadagnare con la Pubblicità

Attivando la monetizzazione è possibile ottenere un guadagno con gli eventi live di YouTube, esattamente come avviene per i filmati normali, in fondo gli eventi live possono essere molto seguiti, soprattutto se si tratta di video tutorial o di test di videogiochi, quindi può essere una buona idea ogni tanto mandare la pubblicità come nella vera televisione, dovremo interrompere le nostre trasmissioni per dare spazio alla pubblicità.

Altri servizi per farsi in casa la Web TV

YouTube Live non è l'unica opzione, in particolare, se vogliamo fare le cose in grande e avere la possibilità di scegliere molte più caratteristiche del nostro streaming, possiamo rivolgerci a un'altra piattaforma. Tra le più famose c'è Ustream, utilizzata da grandi aziende e da alcuni enti spaziali internazionali, ma è a pagamento. In alternativa ci sono Make.Tv, che  integra nel proprio sito Web uno strumento di regia video molto avanzato, e DaCast, che offre prezzi più economici rispetto a Ustream.



Da sapere:

 - Un ritardo nel flusso video, di solito non superiore ai 60 secondi, è dovuto al tempo necessario a YouTube per elaborare il nostro streaming. Vuol dire che il pubblico riceverà il nostro filmato circa un minuto dopo che loabbiamo effettivamente inviato.

 - Quando un evento live è in corso, è possibile attivare la chat dal vivo. In questo modo gli utenti possono interagire con noi e tra di loro, per creare una esperienza decisamente più interattiva.





Slide Recommended Posts